Categorie
Notizie

I consigli per sentirsi sempre “in gamba” anche in estate

Dieci punti, dieci regole del buon comportamento, per permettere alle nostre gambe di affrontare al meglio il caldo, limitando i danni dovuti alla cattiva circolazione, per rigenerare corpo e spirito.

Assosalute, l’Associazione nazionale farmaci di automedicazione, ha raccolto una serie di consigli da parte degli esperti, per avere gambe leggere e in forma anche nei momenti di maggior calura estiva, quando il problema del gonfiore degli arti inferiori interessa quasi la metà della popolazione. Disagio non solo estetico, ma anche – e soprattutto – limitante a causa dell’indolenzimento che comporta, questo disturbo è molto spesso sottovalutato. Quello che è venuto fuori è un vero e proprio decalogo, utile per affrontare l’emergenza “gambe gonfie”. Vediamo quali sono:  – Mantenersi attivi. Il movimento fisico, anche piccoli esercizi da compiere più volte nell’arco della giornata, migliora la circolazione e aiuta a combattere il ristagno di liquidi. Utili, oltre che piacevoli, sono le passeggiate al mare, con le gambe immerse nell’acqua, che massaggia gli arti in maniera dolce ed efficace.
– Tenere le gambe sollevate. Una pedana da tenere sotto alla scrivania e un cuscino per la notte, da posizionare sul letto, possono essere rimedi efficaci e di facile utilizzo.
– Restare idratati e ridurre il sale. Il consiglio di bere almeno un litro e mezzo o due di acqua al giorno è sempre valido e dovrebbe essere seguito tutto l’anno, così come la limitazione nel consumo del sale, nemico giurato della ritenzione idrica.  – Abbigliamento corretto. Scarpe e abiti comodi e traspiranti sono un ottimo aiuto per non tenere il corpo “stretto e costretto”.
– Evitare di fumare. Il fumo danneggia i vasi sanguigni, ostacolando una buona circolazione.  – Alimentazione. Tra gli alleati della circolazione sanguigna troviamo gli alimenti ricchi di vitamine C ed E come gli agrumi, le fragole, i frutti di bosco, l’anguria, così come anche pomodori, spinaci e peperoni. Ottimo l’aiuto che arriva dagli infusi di zenzero, rosmarino e mirtillo.  – Attenzione al peso. Combattere il grasso e il sovrappeso è fondamentale per prevenire l’insorgenza di diverse malattie, ma anche per facilitare la circolazione sanguigna.  – Massaggi drenanti. La manipolazione con massaggi drenanti e linfodrenanti, effettuati da professionisti esperti, attraverso movimenti dal basso verso l’alto, è una manovra meccanica che si rivela utile per chi soffre di gonfiore articolare.
– Accessori a compressione graduata. Utilizzare un abbigliamento o un bendaggio a compressione graduata può aiutare a prevenire o ridurre i sintomi tipici delle gambe gonfie.  – Ricorrere ai farmaci di automedicazione. Applicati localmente o per via orale, possono aiutare a ridurre il gonfiore agendo sulla circolazione e, in particolare, sui capillari venosi, proteggendoli e rendendoli maggiormente elastici.
I consigli di Assosalute rappresentano una buona norma da seguire tutto l’anno, e non solo in presenza dell’afa estiva. Cosa c’è di meglio, infatti, di essere “in gamba” ogni giorno?

Di Farmacia Elifani

Il servizio informativo per i pazienti della Farmacia Elifani del Dr. Giuseppe De Simone a Meta (NA).